CIRCOLO VELICO CASANOVA       P.ta San Giuliano - Mestre Venezia      

Home Vela al Terzo CVC > Il Campionato AVT di Vela al Terzo > Regata Chioggia Venezia 2016                                                                                      vai al sito web AVT 

Domenica 29 Maggio 2016   

REGATA Chioggia - Venezia
.. terza regata su quattro
sospesa per orridometeo ..


Foto                                                                                          Rassegna Stampa

Il report di Tony Peressin le 90 immagini di Yuko Gherardi L'articolo sulla regata da "La Nuova Venezia"

Cronache 
   

Da Ciao La giornata rovescia di Sergio Zulian da Ciao


 

Da Sisa  [testo del 4.7.2016]

Pi di qualche barca era a Chioggia dal giorno precedente, ma a Sangiu di Gronda, alle 7.30 di Domenica, pi di qualcuno si chiede se sia il caso di rischiare. C' meteoprevisione sfavorevole, ma da trent'anni a questa parte non mai successo che su quattro regate ben tre siano state annullate per maltempo. Al massimo successo per due regate, ma in tutta una stagione. Un'altra domenica di brutto tempo statisticamente quasi impossibile !!

Ha anche buon gioco la valutazione - molto sportiva - che le chanches di buon piazzamento sono inversamente proporzionali al numero di barche alla partenza: si parte !

  

Dopo tre ore, al largo di Chioggia, la meteo sembra reggere; c' adirittura il timore che il poco vento iniziale possa costringere a una drastica riduzione di percorso. Il Cominato annuncia via VHF l'"aggiunta" di una nuova Boa di percorso [costituita dalla topa appoggio SCM] da collocare a met strada fra Partenza e l'isola di Fisolo. Ne segue una volonterosa descrizione del punto di collocazione, che ogni equipaggio dotato di VHF interpreta a propria memoria geografica. I non dotati (di VHF, che non affatto obbligatorio) non sanno neanche di poter sperare solo nel passaparola delle barche avversarie (.. ma siamo pur sempre in regata..!)

 

 

Il Botto mediatico arriva dal VHF di Levante [il topo di Silvio Testa] a procedure di partenza avviate Attenti che Teolo [web] segnala l'imminente arrivo di una violenta perturbazione! Probabile fronte oltre ai 20 kts!!! Sarebbe prudente sospendere !!.
  
Gelo fra i regatanti, ma pronte rassicurazioni dal Comitato
Ci risulta una perturbazione fra un paio d'ore, la nuova "Boa SCM" stata inserita anche per tenere compatta la flotta ed eventualmente sospendere tempestivamente la regata! Bisogna smarcarsi anche a quella Boa

Lo spettro della partenza del Bocolo mette un brivido ai supestiti di quella memorabile giornataccia. E' un sinistro deja vu con la ciliegina di una fantomatica Boa. Si continua!

  

Partenze regolari con 3-4 kts, ma in meno di mezz'ora dall'ultimo Beep il cielo inizia a dichiarare le pessime intenzioni. 
Le barche di testa, su un fronte di oltre un miglio, sono alla vana ricerca della
"Boa SCM". Nessuno la vede. Segnalazioni accorate al Comitato. Non rispondono n il Comitato n la Boa [la topa appoggio SCM]. Che fare ? Dove andare? 
 
Il disorientamento per la Boa fantasma distolto solo dai primi rinforzi di vento. In rapida successione altri riforzi, pi violenti. Soravento, in andatura a farfalla, si avvita in rollio, pochi attimi ed la prima scuffia ! 

In qualche secondo il Comitato deve sommare la Boa scomparsa alle violenti raffiche e alle altre due scuffie sopraggiunte. Non esiste altra scelta: Regata sospesa.

  

Sisa cerca di soccorrere Soravento, tempestivamente gi raggiunta dalla barca Giuria. Siamo ben oltre i 25 kts. Troppa onda. Impossibile tentare il recupero con scafi accostati. E' gi tanto poter raccogliere i naufraghi e l'attrezzatura alla deriva. La pala del timone raccattata a nuoto da Enzo G., rapidamente spinto dai flutti fin quasi fuori vista e recuperato non senza affanno da un provvidenziale gommone d'assistenza. 
  
La situazione ora sotto controllo del Comitato. Sisa
arma la trinchetta sull'albero di maestra. Con i 20 kts e la relativa onda, pi la pioggia battente che rende scivolose le coperte, molto pi sicuro proseguire a vela che riarmare il fuoribordo. Rotta verso Venezia.

 

Soravento, sommersa ma galleggiante (come per ogni barca al terzo scuffiata), viene trainata dalla barca Giuria fino a una bricola a tre pali. Per un fianco "appesa" alla bricola, per l'altro "sollevata " di soli pochi centimetri dalla stessa barca Giuria, diventa finalmente sgottabile e in meno di mezz'ora nuovamente navigante, anche se ancora al traino. Rendez-vous con Sisa nei pressi dell'isola di Campana, e da qui traino finale verso Sangiu, inseguiti dal nuovo fronte temporalesco, quello annunciato dopo il botto mediatico di Levante

  

A Sangiu la conferma che non si trattato di una giornata qualsiasi [f.to 2: il fronte rilevato dal radar di teolo]. Picco di 53 kts (98 km/ora !) alle 13.51 [f.to 1], come rilevato dalla "stazione meteo" che per prima ne ha fatto le spese [f.to 3] seguita da un'altra dozzina di barche di ragguardevole stazza.
 

Anche statisticamente la giornata diventa memorabile: non affatto vero che quanto non capita da trent'anni non possa capitare proprio oggi

 

byRevi       


classicissima Chioggia-Venezia, dal 1938 !     [link - 173 barche al via]

Dal Bando di Regata
  

Inizio procedure di partenza ore:
12:30 per le categorie A-B-F, tempo massimo 17:00
12:40 categorie C-D-E. tempo massimo 17:10
 

WindAlert non rileva affatto il picco di 53 kts delle 13.51, registrato come "raffica" dalla stazione meteo di Sangiu.

Correlati:
   

Il Campionato AVT 
... dal 2009, regata per regata !
visto da CVC
con racconti e migliaia di foto d'Autore !
   

  
Corsi di VELA al TERZO       
Corsi di 1 (base) e 2 Livello 
prossimo Corso dal 18 Luglio 2016

  
Corsi di VOGA Veneta     
Corsi provier (base) e pope (2 Livello)
prossimo dal 6 Ottobre 2016

 


                                                                                                                       byRevi 23.5.2016 agg. 6.7