CIRCOLO VELICO CASANOVA       P.ta San Giuliano - Mestre Venezia      


Agli incuriositi dalla “Vela al Terzo”
per capire il perché dell'Unesco...
                   ... e sentirsi Ulisse in Laguna


 
« … da Sangiu con pochi colpi di remo puoi passare sotto l’arco n.14 del ponte della Libertà e trovarti in laguna SUD, senza più problemi di basso fondale. Si alza la vela con rotta per Fisolo, lambendo San Giorgio in Alga e S. Angelo della Polvere. Raro incrociare altre barche, tanto da permetterti buoni tratti con il più elementare dei “piloti automatici”.
Con marea entrante già all’altezza di Poveglia hai l’acqua migliore per una nuotata, per poi pensare a un cicchetto a Malamocco o pranzetto a S. Maria del Mare. La siesta sotto al tendalino, al fresco della brezza, in perfetta solitudine… o con la migliore compagnia.
Quasi vacanza in sanpierota. Per disarmare albero e vela ci metti un attimo, giusto per passare sotto un ponte di Malamocco, o Torcello… o per una vogata nei dedali di Venezia: nella fonda notte è semplicemente una favola, altro che “Stanotte a Venezia” di Alberto Angela.
Per dormire armi il tièmo, senza neanche più timore per un acquazzone. Puoi essere in uno dei mille luoghi intimi della Laguna patrimonio Unesco dell’Umanità. E capirne il perché»
   

  « … più di una dozzina l’anno fra Campionato AVT, Piccolo Campionato e Velalonga. Ogni evento richiama quasi una cinquantina di barche negli spazi più suggestivi della Laguna, con culmine nel palcoscenico del Bacino di San Marco.
Le Regate “al terzo” hanno visto in Bacino anche 500 (cinquecento! .. nel 1939) enormi vele di bragozzi. Poi Topi e Sanpierote sono sopravvissute al meteorite della meccanizzazione nautica. In Laguna oggi le vele al terzo si sono persino ritagliate la leadership fra i movimenti velici del territorio, ampiamente sdoganate da olimpionici, e campioni - anche transoceanici - della vela.
Non si contano più i velisti attratti dalla Vela al Terzo, stregati dalle vibrazioni della barca in legno sapientemente equilibrata con la potente randa, da farti sentire Ulisse in Laguna … »

 vela al terzo in Velalonga [foto Tony Peressin]

Vuoi entrare anche tu nel mondo della Vela al Terzo ?
   

CVC ha "inventato i Corsi di Vela al Terzo nel lontano 1989, allargando alle barche della tradizione lagunare la collaudata didattica Glenans della moderna scuola vela.
Da quella esperienza, nel 1991 fu scritto "Vela al Terzo a Venezia", il libro premiato dal CONI, stampato nelle edizioni 1991, 2004 e 2008, da tempo esaurito e in via di riscrittura (una copia è disponibile all’”Isola di Nino”)
   
L’ultimo corso di Vela al Terzo CVC previsto per quest’anno inizia Lunedì 17 Luglio 2017 alle ore 21.00, con la lezione sull’ABC della vela.
Chi fosse velista e già conoscesse la teoria della vela, potrà iniziare direttamente Giovedì 20 Luglio alle 21.00.
[>  vedi link per calendario completo teorie e uscite in laguna ]  

Due i corsi in programma, entrambi con quatto uscite in laguna di mezza giornata:

manif VT 2017 1 350

CORSO BASE (o di 1° livello) con il seguente programma:
  
- la teoria della vela (obbligatoria per i neofiti della vela) 

- conoscenza degli scafi e delle attrezzature (alberatura, vele, manovre)
- capire le differenze rispetto alle “normali” derive marconi (trident, 550 etc)
- tecniche di avvio di un’imbarcazione al terzo
- teoria e pratica di virate e strambate
- presa di terzaroli
- esercizi base di navigazione, presa di gavitello

L’obiettivo  del 1° livello è la “pre-idoneità” che consente ai Soci con adeguata Qualifica, ed entro determinati limiti di spazio e di meteo, la prenotazione e l’uso delle barche sociali armate al terzo

  
CORSO di 2° LIVELLO, consigliato a velisti che abbiano già frequentato il 1° livello o già navigato “al terzo”:
   
- affinamento e “trucchetti” delle manovre, “presa uomo a mare” e navigazione senza timoniere,
- regole e pratica di navigazione dai canali marittimi ai più piccoli ghebi,
- navigazione con vento forte e ripristino barca in caso di scuffia
- pernotto in barca grazie al “tièmo” [da quest’anno Sisa, Ciao e Alice sono perfettamente attrezzate]
- avvicinamento alle regate e partecipazione al Piccolo Campionato estivo
- cenni su conoscenza tecnica per controllo e manutenzione di scafo e attrezzatura velica
- laguna: aspetti geologici, archeologici, storici e della tradizione
- i luoghi, gli itinerari e i pernotti dalla trentennale esperienza CVC in laguna
- bibliografia dei migliori testi, in parte disponibili nella biblioteca CVC  “Isola di Nino”.

L’obiettivo del 2° livello è l“idoneità” che consente ai Soci la piena libertà di prenotazione e d’uso delle barche sociali armate al terzo.
   
COSTI
Per tutti i soci CVC costo di 110 € sia per il 1° che per il 2° livello,
chi non fosse ancora socio avrà l’ulteriore costo associativo di 50 €

INFO
Per ogni informazione e chiarimento >
http://www.circolovelicocasanova.it/cvc_new/i-corsi/2016-02-24-10-58-50

oppure cell / whatsapp  al 380 3333655  (vittorio resto – resp. Di Settore)

byRevi   

               


                                                                                                                                                       byRevi 30.6.2017