Movimento per l'adozione ambientale della laguna davanti San Giuliano   

 home CVC  >  Laguna e città


    
zoccoli originali dell'"olandese"

«Vento di Venezia», la sanpieròta ultima nata nella tribù
degli amici della laguna
   

Il racconto 

> home
> il racconto  

> l'articolo di Silvio Testa  

> l'articoletto de «La Nuova»


Sabato 25 febbraio 2006, ore 12.00

Wendy De Groot, moròsa di Sandro Vércio Peter Pan, infrange la bottiglia di spumante: l'effetto é dei migliori, gli auspìci sono buoni così com'é fragoroso lo spruzzo di nettare d'uva; la tribù dei lagunanti applaude, sarà barca fortunata!  


   
I protagonisti


Alberto Sonino        Peggy Groult          Sandro Vercio     Matteo Tamassia    Vanni Vercio           Padre Sergio Tellan   Alberto Garbizza
Alberto é l'imprenditor-navigatore olimpionico della Certosa, Peggy la musa normanna della "sanpierota", Sandro é il migrante fortunato armatore-timoniere della nuova barca; Matteo il maestro d'ascia toscano che plasma barche lagunari, "Vanni" l'infaticabile cuore dell'evento, Padre Sergio il parroco cappuccino del Redentore officiante il varo, Garbizza il vento di canto che accompagna il commiato all'evento ....
               Cesare Scarpa     Rita Zanutel             L'"Olandese"           Silvio Testa         Paolo Puggiotto          Claudio Griggio   Germano Da Preda
Cesare é la forza che ha restituito la Certosa alla città, Rita che ben rappresenta l'Istituzione colta, capace e onesta, l'"Olandese" amico di Sandro e Wendy, piantato su autentici zoccoli olandesi di legno massello, Silvio co-padre di Vogalonga e Pax in Acqua, Paolo che ha lottato per elevare ad abitazione il proprio batélo a pizzo, Claudio fiduciario di Peggy sul territorio, così come Germano, per allargare il cerchio degli "Amici della Sanpieròta"...
            
  Alex Pagnacco       Vittorio Resto         Gerolamo Fazzini        Cristina Giussani  Mario Scarpa        Maurizio Darai     Maurizio Adamo
Alex la felice mano che disegna nell'immaginario le ragioni di vita delle barche lagunari, e Vittorio, casanoviano, che le stesse ragioni le estende all'ultima laguna, che deve e può rimanere se stessa, con vantaggio di tutti. Gerolamo pioniere della prima isola abbandonata strappata all'abbandono, Cristina che vende il sapere del mare a Venezia, Mario creatore di motori a vento di tela, Darai motonauta civile e consapevolmente rispettoso, Maurizio filosofo di cucina, jazz e vita, che riporta a note armoniche tradizioni e piacevolezze da paradiso perduto ....     
Sabato 25 febbraio 2006, ore 12.15

«Vento di Venezia" scende nell'acqua della laguna, come da generazioni fa ogni sanpieròta.
Le sue fortune sono legate a quanto sapranno fare i suoi amici, quella meravigliosa tribù oggi cosi ben rappresentata al battesimo d'acqua
dell'ultimo nato. 

 

...Prossimo appuntamento domenica mattina 19 Marzo, in banchina di punta San Giuliano, per provare a navigare su una barca a energia solare.
Così come da tempo si fa in qualche posto d'oltralpe,
così come potrebbe presto essere in laguna...

Tutta la tribù naturalmente é invitata...

    by Revi