>  Biblioteca   >  Le Barche  > 


Venerdì 27 settembre 2019 

ore 21.00, in sala riunioni CVC - Ingresso Libero [ad esaurimento posti]
    


 

Video-presentazione del libro 

«La SANPIEROTA 
a VELA
» 

    

conversazione con l'autore Giulio Loris 
... e pre-briefing del 21° Trofeo NUTI 

 

    

   
     

E' di gran lunga la barca tradizionale più diffusa della laguna di Venezia,  
e per la Vela al Terzo rappresenta quasi il 70% della flotta tradizionale velica più numerosa e vitale del Belpaese.
  
Come é nata?
Come e quando ha sviluppato le insospettabili doti veliche ?
Qual'é stata l'evoluzione delle linee d'acqua negli ultimi 70 anni ? 
E quali sono le differenze fra le mitiche
Soravento [ link ] (1985) e Vento di Venezia [ link ]  (2006) ?
 ... o fra
Minokuromasanete,  Moretta e BarbaAndrea ?
  

Giulio Loris, autore del libro, ci condurrà per mano fra alcuni dei mille 'segreti' che hanno fatto la fortuna di questa barca,
senza tralasciare i gustosi e inevitabili aneddoti legati al corposo lavoro di cui il libro é figlio.
D'obbligo la conversazione/dibattito finale dell'Autore con i presenti, 
fra cui maestri d'ascia, esperti e protagonisti del Gran Campionato AVT.
  
Immancabili il brindisi finale e gli autografi sulle copie disponibili: 
un viatico niente male per approcciarsi al
21° Trofeo NUTI della successiva Domenica 29 !

 


 

«La Sanpierota a Vela»

     
le recensioni


  

 

 

 

 

 

 

Giulio Loris - l'autore - e "Minokuromazenete" - la sua sanpierota - sono un binomio molto popolare nel movimento della "vela al Terzo" lagunare. 
Da oltre un decennio sono fra i protagonisti del  "
Campionato AVT ", la più spettacolare passerella di colori e tradizione oggi godibile nella laguna di Venezia.

Il libro é il risultato dell'incontenibile attività di Giulio come  regatante, diportista, istruttore e dirigente AVT,
mai pago dell'immergersi nel mondo del vento e della tradizione attraverso una tipologia di barca magicamente sopravissuta all'avvento della propulsione meccanica sull'acqua.

 

«La Sanpierota a Vela" é il suo prezioso taccuino di storie, disegni e tecniche per contagiare e 'iniziare' quanti sono incuriositi da quelle colorate ed eclettiche - solo apparentemente inavvicinabili - barche a vela regine della Laguna.

 

vittorio resto     

di Giulio Loris studio.loris@live.com

Mare di Carta - Edizione 2019
24x16 cm, 168 pp., € 26,00
ISBN 978-88-87505-49-8 
   


- La recensione de "Il Gazzettino" di Tullio Cadorna  
  

  

  

  

  
   

     

   


   

- La recensione dell'editore

   

Molti sono i libri che trattano di imbarcazioni tipiche della Laguna di Venezia, della loro storia e delle loro sapienti e antiche tecniche di costruzione. 
Molte sono le monografie dedicate a diversi tipi di imbarcazioni come il bragozzo, il topo, la battella, ecc. 
E non mancano libri che trattano di vela al terzo, la vela che dal XVIII secolo fino alla metà del 1900 ha contraddistinto le imbarcazioni dell’Adriatico. 
Sorprendentemente, ad oggi, manca una monografia sulla sanpierota, probabilmente la barca tipica più diffusa attualmente in Laguna, dopo la gondola, 
e che molto bene si presta a navigare con la vela al terzo. 
In effetti viene citata frequentemente ma non gode mai del ruolo di primo piano forse per ché offuscata dal maggiore lignaggio o dalla maggiore antichità di altre imbarcazioni. 
Nasce così l’idea di un libro che tratta della storia della sanpierota, basato sui pochi documenti e sui racconti di chi ha vissuto la sua ultima evoluzione. 
Correlato da valutazioni e suggerimenti per la conduzione, a vela, tentando di evitare, per quanto possibile, ripetizioni di quanto è già stato scritto nell’ampia bliografia del settore. 
Ma soprattutto con l’obiettivo finale di diffondere l’uso di imbarcazioni che non necessitano di grande potenza di propulsione, a basso impatto ambientale, 
in una società in cui l’uso consapevole dell’energia diventa una questione etica più che economica. 

Un volume per chi si interessa alla storia delle barche tradizionali e alla tecnica di conduzione della vela al terzo.

    

  

   
Manifesto del
21° Trofeo NUTI: in primo piano Minokuromazenete, la sanpierota di Giulio Loris ritratta nell'Edizione 2018 del Trofeo [con licenza creativa 'Rossa' in omaggio all'anno della Red Regatta].



La sala Riunioni CVC é nell'ex Colonia Elioterapica, con ingresso da piazzale San Giuliano
 [clik per ingrandire]

 

 

 

 

 

Mare di Carta

Santa Croce, 222, 30135 Venezia 

Telefono: 041 716304
www.maredicarta.com

 

 

 

                                                                                                                                         

                                                                                                                                                   byRevi 10.9.2019  agg. 25.9